Data pubblicazione: 22 gennaio 2019

Venerdì 25 gennaio 2019     Ore 21.15 in sede

In occasione della Giornata della Memoria, vedremo insieme il film

Rosenstrasse

Regia di Margarethe von Trotta

 

 

Rosenstrasse è una via di Berlino che sorge a pochi passi da Alexanderplatz. Oggi anonima strada per lo più ignorata dai turisti, un tempo fu il teatro di una protesta che ci racconta uno dei pochi momenti positivi nella storia della Germania nazista.

Protagoniste furono le donne: la potenza delle decisioni autoritarie dei gerarchi nazisti si scontrò con la voce più forte di ben 6000 di loro, che si dimostrarono ben poco inclini a omertà e collaborazionismi.


Giovedì 31 gennaio 

FLORIANO BODINI 

PAOLO VI RITRATTO DI UN PAPA

Visista guidata alla Mostra con FLAVIO ARENSI Direttore Artistico della Città di Legnano                                                    

Ritrovo al Palazzo Leone da Perego ore 21 - Ingresso gratuito -

Dopo 50 anni esposto fuori dai Musei Vaticani il capolavoro di Floriano Bodini dedicato a Paolo VI, «Ritratto di un papa»

Quaranta opere di Floriano Bodini, oltre alla celebre scultura in cirmolo, bozzetti, incisioni, sculture e 14 fotografie originali di Bepi Merisio che testimoniano l’esecuzione della statua dedicata a Montini.

Dal 15 dicembre 2018 al 31 marzo 2019, Palazzo Leone da Perego di Legnano (MI) omaggia due grandi personalità lombarde, papa Paolo VI, e Floriano Bodini, lo scultore che più di altri ha saputo rappresentare l’anima del santo.


Escursionismo

domenica 27 gennaio

Spitzhorli 2737 m - CH

ed esercitazione utilizzo mezzi di autosoccorso

Partenza da Legnano ore 6,30 - Località di partenza: Passo del Sempione 2005 m. - Dislivello: + 732 m - Durata: 3 ore - Difficoltà: WT2 (vedi classificazione)

Parcheggiata l’auto nei pressi dell’ Ospizio del Sempione si traversa in leggera discesa verso destra, e poi in piano seguendo la traccia quasi sempre presente, andando verso destra e poi piegando leggermente a sinistra, da qui si vede perfettamente la prima metà del percorso, con tutto il traverso diagonale da risalire.

Si raggiunge il piccolo villaggio di Hopsche 2017 m. Si prosegue volgendo a destra raggiungendo una breve rampa che con un diagonale verso sinistra supera un saltino roccioso, e poi, arrivando ad un avvallamento, si piega gradualmente a sinistra raggiungendo un bivio dove si trova una palina segnaletica. Si prosegue a sinistra (indicazioni per Üsseri Nanzlicke e Spitzhorli raggiungendo l’inizio del traverso nei pressi di uno spallone.

Si traversa a mezza altezza, e superato un traverso, si entra in un canalino che dà accesso all'ampio e soleggiato vallone superiore, dove in fondo è visibile lo Spitzhorli.

Ora si deve risalire l’ampio vallone tenendosi prima al centro e poi piegando a sinistra, dove, superati alcuni avvallamenti, si raggiunge il colle di Üsseri Nanzlicke (o Passo di Rossen) 2602 m indicato da una palina segnaletica. Non rimane che piegare a destra, salendo senza percorso obbligato l'ampio pendio , eventualmente restando nei pressi della dorsale sud fino a raggiungere il grande ometto e la croce metallica posti sull’ampia cima dello Spitzhorli (ore 2,30/3,00 indicative dal Passo del Sempione alla cima).

La discesa avviene per l’ itinerario di salita, nel vallone procederemo con l’esercitazione dell’ utilizzo dei mezzi di autosoccorso, Artva pala e sonda, necessari per affontare in sicurezza le nostre gite invernali.

sono aperte le iscrizioni


Il Club alpino italiano offre sia ai Soci che ai non Soci polizze assicurative molto interessanti e convenienti, ideali per chi vuol praticare le attività organizzate dalle Sezioni in modo da tutelare il proprio patrimonio.

PER ESSERE A CONOSCENZA DEI DIRITTI E DEI DOVERI DEL SOCIO ASSICURATO IN MODO FACILE E SINTETICO (per quanto possibile) CONSULTA IL MANUALE D'USO clicca qui

CAI SARONNO GIOVEDì 24 ORE 21